lunedì 31 marzo 2014

tortini di verza ripieni di prosciutto e formaggio con patate

La verza ha il sapore del cavolo, certo più delicato ma pur sempre di cavolo...inconfondibile sopratutto quandosi cucina. A me, nina, il cavolo non piace, ma la verza mi incuriosiva perchè andrea la mangia ed io mi sentivo un'aliena a non averla mai assaggiata (due post consecutivi con due ortaggi 'nuovi'...^_^). Cosi' al mercato con la cosa dell'occhio l'ho vista, piccina...il periodo è quasi finito (o già finito ?!?) e mi sono detta 'ora o mai piu'!!!'- ahahah: l'ho portata a casa. Ed ora che ci faccio? Dovevo chiedere ad esperti ^_^ :
-"mi suggerisci un piatto con la verza?'
-"risotto.. involtini..."
-involtini, come si fanno"
-"inventiamoli: quello che c'e' una ricetta svuota-frigo, pane, prosciutto, formaggio.."
-...."ci sono: tortini ripieni e contorno di patate...dai..facciamo"
Tra l'altro qualche giorno prima avevo sentito dire da uno chef stellato che ha un ristorante vegetariano che la verdura deve essere assggiata cruda e in cottura mantenere il più possibile quel sapore e quella consistenza Ho provato e devo dire che non è male, un'insalata morbida, qualità che la mia cottura ha diminuito.
I fagottini: quanto erano buoni...gnam gnam!!



 Ingredienti 4 tortini:

  • 8 foglie di verza medie
  • pane raffermo
  • 100 gr di prosciutto crudo
  • 50 gr di galbanino
  • 2 patate medie
  • parmigiano grattugiato
  • sale, pepe qb
  • latte q.b
  • olio



Preparazione:
Lavate le foglie di verza, privatele del nervo centrale più duro, sbollentatele in acqua salata per pochi minuti toglietele con un mestolo forato e mettetele in una ciotola con acqua fredda. Toglietele e mettetele in su un canovaccio pulito asciugatele. Preparate il ripieno, ammollate il pane in un pò di latte strizzatelo e ponetelo in una ciotola con il prosciutto tagliato a striscioline e il formaggio a cubetti, sale, pepe e parmigiano, amalgamate. Lavate le patate e lessatele. Prendete dei pirottini in alluminio (io li ho leggermente unti con l' olio, ma è un passaggio che non rifarei) mettete le foglie di verza facendo strabordare la metà, mettete il ripieno e chiudete ripiegando sopra le foglie. Infornate 180° per 30 minuti c.a. Quando le patate saranno morbide , scolatele, pelatele e schiacciatele, mettete in un pentolino con un pò di latte sale e pepe. Per una consistenza meno densa frullate. Servite tutto caldo.


24 commenti:

  1. Ohhhh ma che meraviglia!!!! Io adoro la verza e hai fatto benissimo a provarla, guarda che meraviglie hai creato! Mi segno la ricetta! Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Una ghiottissima idea, complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono davvero molto saporiti e l'interno morbido sembra di mangiare una polpetta ^_^

      Elimina
  3. A me piacciono tutti i cavoli ma effettivamente anche io uso poco la verza. Questi involtini hanno un aspetto deliziosamente morbido e saporito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a quanto pare la fila delle fan dei cavoli si allunga ^_^ io proprio non riesco ad entrarci ahah

      Elimina
  4. DAVVERO INTERESSANTI, BRAVA!!! CIAO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao sabrina! come va? ti invitiamo a provarli!

      Elimina
  5. Risposte
    1. cara alice, sono d'accordo con te le versioni 'mono' le preferisco, sembrano rendere tutto più delizioso alla vista

      Elimina
  6. Grazie per il commento e complimenti!!!sono una consumatrice accanita di verza e questa ricetta e'buonissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di aver ricambiato, ritorna più spesso ci fa piacere!

      Elimina
  7. è il mio pranzo di oggi riso e verza... ottimissimi i tuoi tortini!!
    buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora non è proprio finito il periodo della verza!almeno non abbiamo fatto un piatto del tutto fuori stagione ^_^

      Elimina
  8. Ciao, è la prima volta che ti vengo a trovare!!! L'involtino di verza è una ricetta che preparo spesso, con un ripieno di carne speziata, ma anche col prosciutto deve essere una bontà.
    Spero che farai un salto da me :))
    A presto
    Angela Bartolomeo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao angela, è un piacere conoscerti e mi raccomando: ritorna! Il ripieno di carne è un classico per quanto ne abbiamo capito, ma la nostra ricetta era svuota-figo, ma proveremo anche con la carne

      Elimina
  9. Adoro tutti i cavoli e la verza non fa eccezione. Bella l’idea di usarla per questi tortini, fanno una splendida figura e sono davvero appetitosi. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dal nostro punto di vista tu sei un'eccezione ^_^... ma bisogna mangiare tutto, no? e via con le ricette

      Elimina
  10. Adoro la verza e in formato pacchettini o sformatini, ripiena di qualcosa di gustoso e filante, diventa uno dei piatti che preferisco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ora non mi resta che provare con il risotto, ma la primavera è appena arrivata mi sa che aspettero'...^_^

      Elimina
  11. Mi hai fatto venire in mente che è una vita che non faccio gli involtini di verza....li ho sempre fatti con la carne ma mi piace molto il tuo ripieno e poi così in mono porzioni ancora più belli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao lalla! piacere di conoscerti! sicuramente il tuo ripieno è più sostanzioso ma scommettiamo ugualmente saporito

      Elimina
  12. ahahahahah si è vero, la verza ha un saporino tutto particolare, ma mi sembra che tu l'hai utilizzata bene abbinata a prosciutto e formaggio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno il primo assaggio è stato fortunato!^_^

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails